Salerno, noto mafioso otteneva appalti con società schermo, arrestato

Salerno, 15 gen. (LaPresse) - La dia di Salerno ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari e di sequestro preventivo di cinque aziende nei confornti di un 44enne imprenditore edile già impegnato anche nei lavori di costruzione di piazza della Libertà in Salerno. L'uomo già indagato per reati di camorra ed il figlio attraverso famigliari e personaggi di fiducia, dall'anno 2006 hanno continuato a gestire lavori in sub appalto, ottenendo commesse per lavori pari almeno ad euro 850.000. Nei confronti del principale artefice dell'interposizione fittizia e di cinque società "schermo" coinvolte, il cui patrimonio si aggira intorno ai due milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata