Salerno, minaccia con un'arma e sequestra minorenne: arrestato
Il responsabile è un 26enne di Angri, già condannato in passato per rapina

E' stato arrestato un 26enne di Angri, in provincia di Salerno, con l'accusa di sequestro di persona e violenza privata nei confronti di un minorenne. Gli investigatori hanno accertato che il 26enne, il 5 maggio scorso, aveva bloccato un ragazzo a bordo del suo scooter e minacciandolo con un'arma gli aveva chiesto di accompagnarlo in un posto. Un volta arrivati il 26enne ha lasciando andare il ragazzo, intimandogli di non riferire a nessuno quanto accaduto, altrimenti gliela avrebbe fatta pagare.

Tuttavia, il minore riferì i fatti ai genitori che immediatamente denunciarono l'episodio agli agenti della squadra mobile. I poliziotti, in seguito alle indagini e grazie ad alcuni testimoni, hanno individuato il 26enne, già condannato in passato per rapina e lo hanno arrestato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata