Salerno, ferma auto ex e la accoltella: arrestato, donna in fin di vita

Milano, 22 apr. (LaPresse) - Non accettava la fine della loro storia extraconiugale, avrebbe visto la sua ex scambiarsi dei baci in macchina con un ragazzo e l'ha aggredita con un coltello da macellaio. È successo a Salerno, intorno alle 18.30 di oggi. Lui, un infermiere di 64 anni, è stato arrestato e aveva precedenti per stalking. Lei, una romena di 38 anni, si trova in condizioni disperate in ospedale.

L'uomo, secondo gli accertamenti dei carabinieri, ha notato dentro una macchina la donna, che stava in compagnia di un altro uomo. Il 64enne aveva avuto con lei una relazione extraconiugale per cinque anni, che sarebbe finita per volontà di lei. L'uomo ha seguito l'auto con i due a bordo e, quando li ha visti scambiarsi delle effusioni, stando a quanto ha raccontato ai militari, ha tagliato la strada alla macchina con la sua vettura, l'ha fermata e con un coltello con una lama lunga 35 centimetri, è andato sul lato passeggero e, dopo aver aperto lo sportello, ha colpito la giovane con dei fendenti all'addome. Un fendente le ha reciso l'aorta addominale: è ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. Il fatto è accaduto mentre c'era molta gente per strada.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata