Salerno, donna con mani legate trovata morta in casa
La 50enne aveva lo scotch ai polsi e sulla bocca. Era supina sul letto in vestaglia

Una donna di 50 anni circa di origini asiatiche è stata trovata morta mercoledi sera ad Agropoli (Salerno) nel suo appartamento in via Caravaggio. A scoprire il corpo è stato il proprietario, entrato in casa perchè doveva parlarle. La donna aveva le mani legate con lo scotch, che le copriva anche la bocca, ed era supina nel letto, in vestaglia.

Il cadavere era in stato di decomposizione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il medico legale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata