Salerno, carabiniere si tuffa durante burrasca e salva 4 ragazzi

Salerno, 6 set. (LaPresse) - Paura ieri pomeriggio per 4 ragazzi rimasti bloccati in una piccola insenatura nella località scogliera del Comune di Ascea, frazione Marina, nel salernitano. I quattro, tre diciottenni e un quindicenne, si era recati nella baia isolata, ma sono stati sorpresi dal maltempo e da una forte mareggiata non riuscendo a tornare indietro. Uno di loro, cadendo sugli scogli, si è ferito al braccio e alla gamba e non riusciva a tornare indietro. La richiesta di soccorso è arrivata alla sala operativa dei carabinieri intorno alle 18.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri della stazione di Marina di Ascea, che hanno richiesto l'intervento degli uomini della guardia costiera di Palinuro perché illuminassero l'area delle operazioni dal mare. Vista che la situazione che si era ormai protratta eccessivamente, che il mare era sempre più ingrossato e che i ragazzi in preda al panico erano effettivamente in serio pericolo, uno dei carabinieri si è gettato nel mare in burrasca, ha attraversato l'insenatura e ha portato i ragazzi in salvo uno a uno. Il ragazzo ferito è stato poi portato all'ospedale di Vallo della Lucania per gli accertamenti del caso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata