Salerno, 11 indagati per furto, riclaggio e ricettazione di rame

Salerno, 18 giu. (LaPresse) - Sono ritenute responsabili del reato di associazione per delinquere, finalizzata alla commissione di furti, al riciclaggio e alla ricettazione di rame e materiali ferrosi. I militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Salerno, in collaborazione con i comandi territoriali dell'Arma, hanno eseguito verso 11 indagati una misura cautelare, emessa dal giudice per le indagini preliminari nel tribunale di Vallo della Lucania (Sa). Sette persone sono finite agli arresti domiciliari, mentre per le altre quattro è scattato l'obbligo di dimora. Il provvedimento è stato eseguito a Napoli, Terzigno (Na), Ottaviano (Na), Montecorvino Rovella (Sa), Altavilla Silentina (Sa), Agropoli (Sa), Capaccio-Paestum (Sa) e Serre (Sa). Le Forze dell'ordine hanno, inoltre, messo a segno un sequestro preventivo di beni, per il valore di circa 12 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata