Sacconi: Nel 2010 +40% lavoratori in nero

Roma, 9 ott. (LaPresse)- Nel 2010, grazie "all'ampliamento della capacità ispettiva sono stati individuati il 40% in più di casi di lavoratori in nero rispetto al 2009". Lo ha detto il ministro del lavoro Maurizio Sacconi intervenendo alla 61a Giornata nazionale per le Vittime degli incidenti sul lavoro, celebrata dall'Anmil in Campidoglio. Sacconi infatti ha ricordato che obiettivo del governo è "la priorità assoluta a perseguire le violazioni più gravi", grazie ai protocolli di intesa con i Carabinieri, e in particolare con le stazioni territoriali in collaborazione con gli uffici provinciali del lavoro, e grazie anche all'intesa con l'Agenzia delle Entrate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata