Rovesci e temperature in calo al Sud: il meteo del 14 e 15 novembre
Migliora la situazione al Nord

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: spesse velature in transito sulle regioni centrorientali, ma con schiarite sempre più ampie già dalla tarda mattinata. Ancora molte nubi compatte sull'Emilia-Romagna, con precipitazioni ancora diffuse, anche a carattere nevoso sui rilievi appenninici oltre i 500-600 metri, ma in decisa attenuazione dalla tarda mattinata.

Centro e Sardegna: addensamenti consistenti sulle regioni adriatiche, Sardegna, aree interne della Toscana e Umbria, con piogge o rovesci sparsi e nevicate sui rilievi toscani e umbro-marchigiani oltre i 1000-1200 metri. Spesse velature sulle restanti aree centrali peninsulari. Dalla serata nuovo sensibile peggioramento, sul versante adriatico, con precipitazioni diffuse ed intense sull'Abruzzo, nevosi oltre i 1200 metri di quota.

Sud e Sicilia: molto nuvoloso o coperto su tutte le regioni con piogge diffuse a prevalente carattere temporalesco in successiva intensificazione dal pomeriggio specie sulle regioni del versante ionico. Dalle ore serali, temporali localmente intensi, su Puglia garganica, Molise e Basilicata ionica.

Temperature: in sensibile flessione sulle regioni del meridione e quelle del medio adriatico; in aumento al settentrione e sulle regioni tirreniche.

Venti: di burrasca da nord-est sulle regioni dell'alto e medio adriatico, coste toscane e sulla Sardegna. Da moderati a fori dai quadranti settentrionale sulle restanti regioni centrali e sulla Liguria. Da deboli a moderati da nord-est sul resto del Paese.

Mari: grosso il mare di Sardegna; molto agitato l'Adriatico centrale e settentrionale, il canale di Sardegna; agitato il Tirreno settentrionale e quello centro meridionale settore ovest e lo stretto di Sicilia; molto mossi i restanti bacini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata