Roulette russa sotto il treno, muore quindicenne a Parabiago

Con un gruppo di amici si cimentava in un incredibile "gioco": sdraiarsi sui binari in attesa del convoglio e saltare via all'ultimo momento

Sdraiarsi sui binari e morire a 15 anni per uno stupido gioco. E' successo ieri sera, intorno alle 19, alla stazione di Parabiago, alle porte di Milano. Un adolescente ha perso la vita travolto da un convoglio partito da Milano alle 18,30 e diretto a Domodossola. In un primo momento si era parlato di suicidio del ragazzo di origini marocchine. Ma, a poco a poco, sentendo gli amici che erano insieme a lui, è emersa la tragica realtà.

Il gruppetto si stava cimentando in una incredibile "roulette russa": a turno, i ragazzi (un gruppetto di cinque o sei) si sdraiavano sui binari cercando di restarvi il più possibile prima dell'arrivo del treno. Poco prima della tragedia un tredicenne era riuscito a saltare via in tempo. Il suo amico, poco dopo, non ce l'ha fatta e il macchinista ha frenato ma non ha potuto evitarlo. La Polfer è intervenuta immediatamente. Gli agenti hanno capito che c'era qualcosa di strano nell'accaduto. Guardando i filmati e interrogando i ragazzi sotto choc, hanno avuto la certezza della dinamica dell'accaduto. Adesso indaga la Procura di Busto Arsizio con la pm Susanna Molteni.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata