Roma, donna violentata davanti al Viminale: un 37enne in manette

L'uomo di nazionalità rumena è stato arrestato dalla squadra mobile

È finito in manette il 37enne accusato di aver violentato, rapinato e picchiato, nella notte tra il 13 e il 14 settembre, una donna cinquantenne in pieno centro a Roma, in via De Pretis, davanti al Viminale.

L'uomo, di nazionalità rumena, è stato fermato nella notte dalla squadra mobile, dal servizio centrale operativo, dal commissariato del Viminale e dalla scientifica. La polizia conferma che è "gravemente indiziato" per violenza sessuale, rapina e lesioni. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata