Roma, vendevano online integratori antitumore: denunciata coppia

Roma, 18 mag. (LaPresse) - Venedevano online composti a base di erbe e di integratori alimentari in grado di combattere depressione, dolori osteoarticolari e persino i tumori. Gli accertamenti dei Nas hanno consentito di individuare un laboratorio clandestino realizzato in un appartamento della periferia sud-ovest di Roma, dove venivano preparati, confezionati e commercializzati online prodotti da 2 coniugi italiani, un58enne impiegato comunale e una 45enne, residenti nell'appartamento, sprovvisti dei titoli di studio abilitanti la professione di farmacista e/o erborista. Miscelando materie prime, anche scadute da alcuni anni, e piante officinali (aloe, metalli in soluzione, preparati naturali vari) ottenevano dei composti che confezionati in vari formati (gocce, capsule, etc.) e dotati di etichetta erano distribuiti con spedizioni postali, per i quali raccoglievano ordini sul proprio sito web www.naturafabene.it.

La preparazione di miscele di erbe, spiegano i Nas, è di competenza di specialisti laureati in scienze e tecnologie dei prodotti erboristici, che possiedono conoscenze di botanica, fisiologia umana, farmacologia, patologia. Le piante medicinali possono risultare controindicate in particolari condizioni fisiologiche e patologiche.

Sotto sequestro sono finiti la stanza dell'appartamento adibita a laboratorio, la strumentazione (bilance, etichettatrice, incapsulatrice, e così via), numerose confezioni di materie prime e prodotti pronti per la commercializzazione, il tutto per un valore di oltre 200mila euro. I due coniugi sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione medica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata