Roma, Unhcr su scontri Tor Sapienza: Estremisti alimentano conflitto

Roma, 13 nov. (LaPresse) - L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati condanna le violenze di questi giorni da parte di alcuni romani nei confronti del centro profughi di Tor Sapienza. La rappresentante dell'Unhcr per l'Europa meridionale, Laurens Jolles, afferma che i rifugiati e i minori non accompagnati in fuga dai conflitti meritano protezione, rispetto e un supporto per la loro integrazione e giudica "inaccettabili" atti di violenza e intolleranza. Nel quartiere romano di Tor Sapienza nelle ultime notti è stato teatro di scontri fra i residenti e gli ospiti del centro di accoglienza rifugiati. La Jolles condanna, inoltre, gli "estremisti" che stanno sfruttando le paure dei residenti per alimentare il conflitto.

L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati condanna le violenze di questi giorni da parte di alcuni romani nei confronti del centro profughi di Tor Sapienza. La rappresentante dell'Unhcr per l'Europa meridionale, Laurens Jolles, afferma che i rifugiati e i minori non accompagnati in fuga dai conflitti meritano protezione, rispetto e un supporto per la loro integrazione e giudica "inaccettabili" atti di violenza e intolleranza. Nel quartiere romano di Tor Sapienza nelle ultime notti è stato teatro di scontri fra i residenti e gli ospiti del centro di accoglienza rifugiati. La Jolles condanna, inoltre, gli "estremisti" che stanno sfruttando le paure dei residenti per alimentare il conflitto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata