Roma, trovati 2 gemelli spariti: erano con un conoscente 30enne e altri 2 bimbi

Roma, 19 ago. (LaPresse) - Sono stati ritrovati dai carabinieri i due gemelli di sei anni scomparsi oggi a Roma. A quanto si apprende dai militari, erano con un trentenne romeno, insieme agli altri due bambini ricercati dalle forze dell'ordine, di 7 e 8 anni. I bimbi stanno bene e sono stati portati alla stazione dei carabinieri di S. Basilio, che hanno raggiunto poco fa. Nella stazione dei militari ad attenderli i genitori dei 2 gemellini che hanno raggiunto coi militari la caserma e riabbracciato i familiari Il comandante provinciale dei carabinieri Maurizio Mezzavilla, dopo aver confermato che i piccoli "stanno bene" ha aggiunto: "è stata un'incomprensione".

"Erano al mare, dove hanno trascorso la giornata con Costantino. Lui non lo ha detto a nessuno e così c'è stato tutto questo disturbo, ora è tutto a posto. Noi ringraziamo tutti", ha detto al telefono a Sky Tg 24 il padre dei due gemelli scomparsi.

"Stanno tutti bene, i genitori sono alla stazione, i bambini erano al mare", hanno rassicurato e spiegato al Sky Tg 24 i carabinieri, che si sono occupati del caso dei due gemelli scomparsi oggi a Roma. I due bambini di 6 anni, erano con un 30enne conoscente dei familiari e altri due piccoli di 7 e 8 anni a lui affidati per la giornata da un'altra famiglia, e sono stati ritrovati dai militari. I 4 bimbi sono arrivati alla stazione dei cc di S. Basilio a Roma, nella zona da dove parevano essere scomparsi oggi, gettando tutti per ore nella preoccupazione, scatenando ricerche senza sosta da parte delle forze dell'ordine.

Tutto è cominciato in tarda mattinata a S. Basilio davanti a una chiesa della comunità ortodossa, ed è proseguito fino a stasera in una giornata di grande preoccupazione per la sorte dei due bimbi. Subito stamane sono scattate le ricerche da parte delle forze dell'ordine, anche con elicotteri e unità cinofile, oltre che pattuglie dei carabinieri. Il papà dei due bimbi, Alexandru e Sebastian, è il diacono della comunità religiosa. Secondo testimonianze, un uomo, Costantino, di età attorno ai 30 anni, è arrivato presso la chiesa di Vicolo ponte Mammolo, con due bambini di 8 e 9 anni di Frosinone, che già aveva in custodia. I bambini sarebbero rimasti davanti alla chiesa a giocare nel cortile, ma quando i genitori dei gemellini sono andati a cercarli non c'erano più. E non c'era più nemmeno l'uomo 30enne.

Tanta paura e ore di ricerche in cui la città in cui le forze dell'ordine hanno passato al setaccio la capitale. "Un amico ha detto che è stato alla Dispoli, al mare. Ha detto che lui è stato al mare con altri due bambini, con 4 bambini, e che voleva andare al mare" aveva detto a Sky Tg24, prima del ritrovamento dei piccoli, il padre dei due gemellini scomparsi riferendosi all'uomo trentenne.

Poi finalmente i bimbi, i gemellini e i piccoli di Frosinone, sono stati ritrovati e stanno bene. Erano proprio con l'uomo di 30 anni,rumeno, Costantin, che si era allontanato con loro, per andare al mare. Ma l'uomo non aveva informato nessuno, gettando tutti nel panico per ore e facendo temere il peggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata