Roma, terrorismo e lotta alle mafie: via all'assemblea dell'Interpol

Roma, 5 nov. (LaPresse) - I ministri di Giustizia, Sicurezza e Interno di 103 Paesi, oltre 170 polizie provenienti da tutto il mondo, 1.000 delegati delle forze dell'ordine. Sono questi i numeri dell'81esima assemblea generale dell'Interpol che inizia questa mattina a Roma, al Waldorf Astoria, zona Monte Mario. Un'intera fetta della Capitale super sorvegliata. Fra gli argomenti che saranno trattati ci saranno l'immigrazione clandestina e la criminalità informatica legata al terrorismo, la pirateria marittima e la lotta alle mafie con l'aggressione ai patrimoni illecitamente acquisiti. Durante la conferenza saranno anche decisi gli indirizzi politici per i prossimi anni, i programmi finanziari e le attività operative dell'Interpol. Oggi alle 9 è prevista la riunione ministeriale 'Le sfide poste alla polizia dal fenomeno della violenza criminale contemporanea'. Aprirà i lavori il ministro dell'Interno italiano, Anna Maria Cancellieri che parlerà dopo il discorso introduttivo e di apertura del segretario generale dell'interpol, Ronald Noble. I lavori di oggi termineranno intorno alle 19.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata