Roma, tentato omicidio in via Albalonga: arrestato 23enne
Il giovane è l'ex compagno di una nipote dell'uomo ferito e potrebbe avergli sparato dopo una lite

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma piazza Dante hanno rintracciato ed arrestato un 23enne di Roma, già noto alle forze dell'ordine, ritenuto responsabile del tentato omicidio di un 31enne, originario di Iglesias, colpito da un colpo d'arma da fuoco all'addome, la notte del 22 giugno scorso, in via Albalonga.

Nel corso dell'indagine è emerso che l'arrestato è l'ex compagno di una nipote dell'uomo ferito e potrebbe avergli sparato a seguito di una lite per poi allontanarsi facendo perdere le proprie tracce.

Il presunto autore è stato identificato grazie alle testimonianze e poi rintracciato dopo numerose ricerche nei luoghi maggiormente frequentati da lui e dalle persone a lui vicine. Gli inquirenti hanno perquisito l'abitazione de giovane e lo hanno trovato e fermato in un bar di via Mercalli, quartiere Pinciano. Il 23enne, accusato del reato di tentato omicidio, è stato portato in carcere a Regina Coeli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata