Roma, stupratore turista australiana preparava la fuga
Si tratta di un senzatetto, è stato rintracciato a bordo di un treno

E' stato fermato nelle prime ore della giornata a bordo di un treno l'uomo che secondo gli inquirenti avrebbe aggredito, violentato e rapinato a Colle Oppio a Roma una turista australiana nella notte tra il 2 e il 3 ottobre. Subito dopo i fatti l'uomo si era allontanato dalla capitale: nella notte stava cercando di tornare a Roma, forse per preparare una fuga definitiva. Per l'uomo, un cittadino romeno di 40 anni in Italia senza fissa dimora, è stato disposto il fermo; dovrà rispondere per i reati di violenza sessuale, rapina e lesioni, tutti aggravati. La vittima, 49 anni, alloggiata nei pressi della stazione Termini, è stata soccorsa da un passante all'alba del 3 ottobre nel quartiere San Giovanni e accompagnata all'ospedale di zona per le gravi ferite e le condizioni in cui tuttora versa. Le indagini, sostengono gli inquirenti, "hanno consentito di ricostruire la dinamica dei fatti e raccogliere gravi elementi a carico del fermato". E' stato accertato che la donna, la sera del 2 ottobre, aveva conosciuto l'uomo in un locale in zona Termini. L'uomo, con la scusa di riaccompagnarla in albergo, l'aveva portata nel parco di Colle Oppio, dove le aveva fatto delle avances. Quando la donna si è rifiutata di baciarlo, lui l'ha colpita con un violento pugno al volto, prima di derubarla di soldi, cellulare e diversi gioielli in oro che indossava. Poi l'ha costretta a subire un rapporto sessuale. Dopo la fuga dell'uomo, la vittima, in stato di shock, si è trascinata fino alla strada, dove è stata soccorsa da un'automobilista che ha contattato il 118. Quella stessa notte, l'uomo ha lasciato Roma: è rimasto qualche giorno nel viterbese dove sperava di far perdere le proprie tracce. Ieri notte la decisione di tornare a Roma, a bordo di un treno regionale, probabilmente per meglio organizzare la propria fuga dall'Italia. Gli agenti hanno passato al setaccio tutte le fermate del treno lungo la tratta Roma-Viterbo e individuato il fuggitivo nei pressi della stazione Giustiniana: era seduto a bordo di un convoglio di passaggio alla fermata La Storta. Perquisito, l'uomo è stato trovato in possesso di dollari australiani e dei gioielli sottratti alla vittima.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata