Roma, sfregia al volto due frati in Santa Maria Maggiore: uno è grave
Uno è grave, le cause dell'aggressione sono ancora in fase di accertamento

Ha fatto ingresso nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma armato di un coccio di bottiglia e ha aggredito al volto due frati, uno dei quali è stato portato in codice rosso all'ospedale Umberto I, riportando una profonda ferita. Il secondo religioso è rimasto ferito in modo più lieve. L'autore dell'aggressione, fermato dai carabinieri di pattuglia fuori dalla basilica, è un uomo con precedenti contro il patrimonio, senza fissa dimora. Lo riferiscono i carabinieri di Piazza Dante che lo hanno arrestato.

 I carabinieri fanno sapere che le cause dell'aggressione sono ancora in fase di accertamento. Al momento dell'incursione dell'uomo, nella basilica c'erano anche dei fedeli, ma nessuno di loro è rimasto ferito. Al di fuori della basilica in quel momento c'era una pattuglia dei carabinieri pronta ad intervenire essendo il luogo religioso un potenziale oggetto sensibile.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata