Roma, scoperti 49 falsi ciechi: maxitruffa da 3,5 milioni

Roma, 12 giu. (LaPresse)- Maxitruffa da oltre tre milioni e mezzo a Roma. I carabinieri del comando provinciale di Roma hanno scoperto 40 presunti falsi ciechi. Dovranno rispondere dell'accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato, percepivano circa 1.100 euro al mese. Si tratta di 18 donne e 22 uomini. I falsi ciechi percepivano, oltre alla pensione, anche l'indennità di accompagnamento per un totale di circa 1.100 euro al mese. L'ammontare complessivo delle indennità illecitamente percepite nel tempo ha causato allo Stato un danno erariale di oltre 3.583.000 euro. Le violazioni riscontrate nel corso dei capillari controlli operati dai carabinieri sono state sottoposte alle valutazioni delle Procure della Repubblica di Civitavecchia, Roma, Tivoli e Velletri, nonché è stata informata la procura regionale della Corte dei conti per il recupero delle somme illegittimamente sottratte allo Stato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata