Roma, rissa a colpi di martello: quattro in cella

Roma, 13 giu. (LaPresse)- I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato quattro moldavi, rispettivamente di 18, 24, 26 e 27 anni, tutti già noti alle forze dell'ordine, con l'accusa di rissa aggravata e lesioni. I quattro stranieri, in via Murlo, alla Magliana, a causa di qualche bicchiere di troppo, hanno cominciato a litigare e ne è nata così una violenta rissa, dove sono volati calci pugni e addirittura martellate. Alcuni passanti hanno notato la scena e allarmati hanno chiamato il 112. I carabinieri del nucleo radiomobile intervenuti sul posto hanno dovuto faticare non poco per riportare la calma. I quattro, bloccati dai militari dell'arma, sono stati poi medicati presso l'ospedale Sant' Eugenio e ne avranno dai due ai sette giorni. Dopo l'arresto, gli stranieri sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Sequestrati dai carabinieri anche i martelli utilizzati nella rissa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata