Roma, pronta ordinanza per stop cortei in piazze storiche: è polemica

Roma, 19 set. (LaPresse) - Un'ordinanza per tutelare le piazze del centro storico di Roma, in particolare quelle di pregio artistico, da potenziali rischi derivanti dalle manifestazioni. Compresa piazza Navona, di recente bersaglio di un vandalo che ha sfregiato la Fontana del Moro. Il Campidoglio sta elaborando il nuovo provvedimento che, a breve, sarà firmato. "Il sindaco sta preparando una ordinanza importante che illustrerà nei prossimi giorni spiegando quali sono le piazze coinvolte. La logica è evitare che durante manifestazioni potenzialmente e particolarmente invasive, i monumenti possano essere esposti a rischio", spiega l'assessore alla Cultura e al centro storico di Roma Capitale, Dino Gasperini.

Ma non mancano le polemiche. La Cgil infatti ha attaccato: "Se il sindaco emette la cosiddetta 'ordinanza salva piazze', stralcia automaticamente il protocollo sull'autoregolamentazione dei cortei concordato con i sindacati. A quel punto noi agiremo rifacendoci direttamente agli articoli 17 e 21 della carta costituzionale e richiederemo di volta in volta i percorsi e le piazze più consone alle manifestazioni". Secondo il segretario generale di Roma e Lazio Claudio Di Berardino, l'ordinanza "rischia di essere vista come una provocazione e una limitazione alla libertà di espressione e, in un periodo molto delicato in cui la crisi sta colpendo duramente tutti, rischia anche di incendiare le piazze".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata