Roma, picchia convivente e aggredisce carabinieri: arrestato

Roma, 2 gen. (LaPresse) - Un 28enne romeno, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Roma con l'accusa di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il giovane, in via Zefferino Papa, all'interno del suo appartamento, dopo una lite ha picchiato la convivente, anche lei una cittadina romena di 38 anni. I militari intervenuti a seguito di una chiamata al 112, giunta da parte della vittima, non appena sono entrati all'interno dell'abitazione sono stati aggrediti e colpiti a calci e pugni dall'uomo. Bloccato ed arrestato dai carabinieri, il 28enne è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata