Roma, picchia convivente con mazza di ferro: arrestato
Un uomo di 47 anni è stato fermato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi

Ha picchiato la compagna con una mazza di ferro, lasciandola ferita e priva di sensi in una baracca in zona Castel di Guido, a Roma. Per questo un uomo di 47 anni è stato fermato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.

Già in passato, complice l'alcol, l'uomo aveva più volte aggredito la convivente, che solo in una circostanza aveva trovato il coraggio di denunciarlo, salvo poi ritirare la denuncia subito dopo. L'ultima aggressione è stata più grave delle altre: oltre a una profonda ferita alla testa, la donna ha riportato fratture multiple a una mano e a una gamba. A differenza degli episodi precedenti, questa volta la donna ha riferito l'accaduto agli investigatori che hanno rintracciato e arrestato l'uomo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata