Roma, per visita Obama scatta piano emergenza Policlinico Gemelli

Roma, 27 mar. (LaPresse ) - In occasione della visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, in accordo con l'ambasciata Usa in Italia, il policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma è pronto per rispondere a qualsiasi emergenza sanitaria anche di tipo non convenzionale. Il piano di sicurezza del Policlinico Gemelli prevede percorsi ben definiti e aree riservate per ogni tipo di esigenza sanitaria per il presidente Obama e il suo staff. Inoltre il Piano di Soccorso per Emergenza prevede: massima allerta di tutti i Servizi; area di trattamento per eventuali attacchi non convenzionali (di natura chimica) dotata di tenda per decontaminazione; procedure di isolamento ed assistenza in caso di contaminazioni biologiche; disponibilità giorno e notte dell'eliporto per pazienti aerotrasportati ubicato a brevissima distanza dal DEA (Dipartimento di Emergenza ed Accettazione) da dove il paziente viene tempestivamente trasferito su centro mobile di Rianimazione. Predisposte anche sale per terapia intensiva e sorveglianza sanitaria.

Nel Dipartimento di Emergenza e Accettazione del Gemelli sono disponibili tutti i servizi di emergenza: Personale medico ed infermieristico esperto nell'assistenza al paziente critico; Sale di rianimazione accessoriate di ogni apparecchiatura e mezzo di assistenza per la stabilizzazione del paziente critico; Centro di rianimazione, dotato di 18 posti letto, per l'assistenza intensiva dei pazienti critici (cui si aggiungono altri 60 posti letto per Terapia intensiva specializzata disponibili nel Policlinico Gemelli); Servizio di radiodiagnostica su supporto digitale (PACS), dedicato al pronto soccorso e dotato di ogni tipo di apparecchio dalla radiologia convenzionale alla Ecografia, Tomografia computerizzata e Risonanza magnetica; Reparto di Terapia intensiva pediatrica; Reparto di Osservazione breve intensiva; Accesso diretto alle adiacenti Sale operatorie che sono 38, di cui 3 attive 24 ore su 24.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata