Roma, parla un occupante dell'ex Penicillina: "Disposti a spostarci in un'alternativa dignitosa"

Gli occupanti dell'ex fabbrica Penicillina, a Roma, lanciano l'appello: "Nessuno vuole vivere qui, saremmo disposti a spostarci in un'alternativa dignitosa". Il giorno dopo lo sgombero del centro Baobab i migranti che occupano l'impianto dismesso di via Tiburtina parlano con la stampa e spiegano che "qui vive soltanto chi non ha scelta", come spiega il trentaseienne John.