Roma, ok da assemblea capitolina al bilancio. Raggi: Svolta epocale
Il provvedimento è stato approvato con 29 sì, 15 no e zero astenuti

L'assemblea capitolina ha approvato il bilancio del Comune di Roma con 29 sì, 15 no e zero astenuti. Come stabilito con successiva votazione (29 sì e 7 no) il provvedimento è immediatamente eseguibile. Il presidente dell'assemblea capitolina, Marcello De Vito, ha quindi annunciato che domani non ci sarà la riunione del consiglio comunale.

Soddisfatta la sindaca di Roma Virginia Raggi. "L'approvazione al bilancio dell'Assemblea capitolina sancirà un risultato storico nella storia della città che da anni non aveva approvato un bilancio così presto", ha detto in assemblea prima delle dichiarazioni di voto. "Riportiamo la legalità nei conti del Campidoglio. Sia chiaro che con noi è finita l'epoca degli esercizi provvisori che duravano fino a marzo, quando andava bene, se non fino a luglio od oltre. Con noi è finita l'epoca dei debiti fuori bilancio. Di uno stato di emergenza permanente che produceva spese incontrollate che finivano per arricchire i soliti noti e, in qualche caso, foraggiare il malaffare. Tutto questo, con il M5S al governo, è finito", ha aggiunto la sindaca.

Raggi ha poi ringraziato la sua giunta e i consiglieri, inclusi quelli di opposizione che "non hanno fatto ostruzionismo, e ha parlato di "svolta epocale".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata