Roma, nasconde su furgone 230 kg di droga sotto cuscini: arrestato
Il carico era destinato alle principali piazze di spaccio della capitale

Un italiano di 34 anni è stato arrestato a Roma perché trovato in possesso di 230 chili di hashish nascosti in un furgone. Secondo gli inquirenti la droga era destinata a rifornire le principali piazze di spaccio della capitale. Seguiti i movimenti dell'uomo, che la polizia teneva da tempo sotto controllo, gli agenti hanno fermato il furgone che, a prima vista, sembrava trasportare soltanto imballaggi contenenti cuscini. Ben nascosti sul fondo c'erano cinque cartoni, chiusi con nastro adesivo, con dentro l'hashish diviso in panetti, per un peso complessivo di 230 chili. Il 34enne dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di droga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata