Roma, molestie sessuali a due turiste in poche ore: arrestato
Il più grave episodio è accaduto all'interno della stanza di un ostello in zona Termini dove alloggiava una ragazza canadese

Un uomo è stato denunciato la mattina per molestie sessuali e arrestato la sera stessa per tentata violenza sessuale nei confronti di un'altra persona. E' successo a Roma: protagonista di questa vicenda un 38enne marocchino finito in manette ieri sera dagli agenti della polizia di Stato nei pressi della stazione Termini.

L'uomo si era reso responsabile ieri mattina di molestie a sfondo sessuale per aver palpeggiato una turista statunitense ed era stato denunciato in stato di libertà. Per nulla intimidito, il 38enne ha tentato ieri sera di violentare una giovane canadese; questo secondo e, più grave, episodio è accaduto all'interno della stanza di un ostello in zona Termini, dove la ragazza alloggiava e dove dormivano altri avventori.

La giovane ha iniziato a gridare nel bel mezzo della notte quando si è accorta di avere addosso un uomo seminudo. Soltanto l'aiuto di un altro inquilino, intervenuto in suo difesa, le ha permesso di allontanarsi e chiedere alla reception di chiamare  le forze dell'ordine.
Sul posto sono intervenuti gli agenti dei commissariati Viminale e Castro Pretorio. La vittima con qualche escoriazione e i segni delle mani dell'uomo sul collo, è stata curata sul posto da personale medico. Al temine degli accertamenti di rito l'uomo è stato arrestato per lesioni e tentata violenza sessuale.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata