Roma, Minzolini rinviato a giudizio: Tiziana Ferrario parte civile

Roma, 14 nov. (LaPresse) - Si è costituita parte civile la giornalista Rai Tiziana Ferrario nel processo per abuso d'ufficio all'ex direttore del Tg1 e senatore del Pdl Augusto Minzolini, rinviato stamane a giudizio dal gup di Roma Rosalba Liso. Il procedimento ha preso avvio dal caso della vertenza promossa da Ferrario dopo che Minzolini l'aveva sollevata dalla conduzione. La prima udienza sarà l'8 aprile davanti alla IV sezione penale. Avrebbe "di fatto demansionato" Tiziana Ferrario, l'ex direttore del Tg1: è quanto si legge nel capo d'imputazione del pm Sergio Colaiocco. Nel documento viene ricostruito che la giornalista, dopo aver aderito "a proteste espresse nel tempo dal cdr per assenza di indipendenza della linea del direttore", in un secondo tempo, poi, rifiutava di sottoscrivere un documento di sostegno alla linea editoriale di Minzolini. Questo avveniva "a seguito delle polemiche seguite alla nota del 2 marzo 2010 del cdr che stigmatizzava l'informazione 'fortemente errata' del Tg1 sul processo Mills". Minzolini "intenzionalmente procurava alla Ferrario - spiega il capo d'imputazione - un ingiusto danno perché, dopo averla rimossa dalla conduzione del Tg1 delle 20, ometteva di attribuirle nell'ambito della redazione esteri, di fatto, qualsivoglia mansione dal marzo 2010 al marzo 2011, come riconosciuto dal giudice del lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata