Roma, minaccia la ex e le distrugge l'auto: arrestato 22enne
E' stato portato nel carcere di Regina Coeli

 Respinto dalla sua ex le ha distrutto l'auto e urlato contro minacce. Per questo un  giovane di 22 anni, originario di un piccolo centro dell'agro pontino, vicino a Roma è finito in arresto. Per andare a perseguitare la sua ex fidanzata, non ha esitato ad usare la sua vecchia utilitaria anche se da tempo era senza assicurazione. Ieri pomeriggio, dopo una richiesta di soccorso arrivata dalla vittima, la polizia ha fermato il ragazzo che, sceso dall'auto e vista l'ex fidanzata affacciata ad una finestra, ha iniziato ad urlarle che se non fosse tornato con lei l'avrebbe "rovinata". I poliziotti, con l'ausilio di un'altra pattuglia, hanno condotto il giovane presso il commissariato Casilino e hanno ascoltato la ragazza.

Dal racconto è emerso che l'ex fidanzato, già dalla sera prima, aveva iniziato a minacciarla fin sulla porta di casa e, non contento, le aveva danneggiato l'auto rendendola inutilizzabile. Al termine della breve indagine l'uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli con l'accusa di atti persecutori. L'auto, invece, è stata sequestrata.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata