Roma, militare suicida in stazione metro: ha usato pistola d'ordinanza
L'uomo, sposato e con un figlio, era in servizio nell'ambito dell'operazione strade sicure. Ignote le cause del gesto

Un militare si è ucciso giovedì mattina in una fermata della metropolitana di Roma. È successo nel bagno della stazione Barberini, della linea A. Quando l'uomo è stato soccorso aveva in pugno la pistola data in dotazione a inizio turno con la quale si è sparato alla testa.

Il militare era in servizio presso la stazione nell'ambito dell'operazione 'strade sicure'. Sulla vicenda, e le cause del gesto, indagano i carabinieri della compagnia Roma centro. L'uomo era sposato e aveva un figlio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata