Roma, madre e figlio trovati morti in casa: forse omicidio-suicidio
La donna aveva 89 anni, l'uomo 60. I corpi, a una prima analisi, non presentano ferite visibili

Madre e figlio sono stati trovati morti in casa a Roma dalla polizia. Il rinvenimento è stato fatto dopo che una collega dell'uomo, che non lo sentiva da almeno una settimana, ha lanciato l'allarme. Gli agenti sono interventuti nell'appartamento in via della Giuliana, nel quartiere Prati, e hanno trovato la casa in perfetto ordine. I corpi, a una prima analisi, non presentano ferite visibili. Nessun biglietto è stato trovato. La donna ha 89 anni, l'uomo è Roberto Di Bella, penalista di 65 anni. I due corpi sono stati rinvenuti in avanzato stato di decomposizione. La pista più accreditata è quella dell'omicidio-suicidio, anche s enon si esclude nulla.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata