Roma, lite a mano armata nella notte in strada: 2 arresti

Roma, 29 mar. (LaPresse) - Spari in strada, ieri sera, in zona Ostiense, a Roma. Due uomini sono stati fermati dalla polizia, giunta dopo una segnalazione, per una violenta lite. Quando sono arrivati, gli agenti hanno sorpreso uno dei due che con una piostola in pugno minacciava il suo avversario. Alla vista della polizia la persona armata ha cambiato il suo obiettivo, direzionando la pistola contro i poliziotti del Commissariato Esposizione prima, e del Reparto volanti poi.

L'uomo ha tentato la fuga, non prima però di cercare di disfarsi dell'arma gettandola dietro una siepe nelle vicinanze.Dopo pochi metri è stato raggiunto e - a seguito di una violenta colluttazione con gli agenti - bloccato; immediatamente recuperata anche la pistola.Fermato anche l'altro uomo, il quale perquisito è stato trovato in possesso di alcune cartucce. Si tratta di due romani, di 50 e 49 anni.

I due sono stati arrestati per i reati di minaccia aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e porto abusivo d'arma da sparo. Hanno numerosi precedenti. Sull'arma, una Smith e Wesson, rifornita con cartucce calibro 38, sono in corso - da parte degli investigatori del Commissariato Esposizione - accertamenti volti a verificare la provenienza della stessa, in quanto non censita in Italia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata