Roma, ladri assaltano Duty free di Fiumicino: 3 arresti

Roma, 1 giu. (LaPresse) - Un'ondata di furti ai negozi del Duty free dell'aeroporto Intercontinentale 'Leonardo Da Vinci' di Fiumicino è stata arginata dai carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia Aeroporti di Roma che, in soli due giorni, hanno arrestato tre persone e recuperato un ingente quantitativo di refurtiva, perlopiù confezioni di profumi delle griffe del momento e costosi prodotti di cosmesi, prelevati dagli espositori delle aree commerciali interne allo scalo aeroportuale. A finire in manette sono state due cittadine polacche di 37 e 41 anni che si stavano appropriando di cosmetici e profumi per 4.020 euro nel Duty Free 'Shop 5' ubicato al terminal 3 dello scalo aeroportuale. La merce è stata interamente recuperata e restituita al responsabile dell'esercizio commerciale mentre le due ladre sono state portate nel carcere di Civitavecchia a disposizione dell'Autorità Giudiziaria e in attesa del rito direttissimo. Il terzo personaggio a finire in manette è stato un cittadino armeno di 38 anni. L'uomo è stato fermato dai carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma nel Duty Free denominato 'Shop 4', nel terminal 'Satellite' partenze dell'aeroporto. In questo caso i militari hanno recuperato 2.137 euro in confezioni di profumi firmati. Per il ladro armeno è scattato l'arresto con l'accusa di furto aggravato. Ora si trova in attesa del rito direttissimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata