Roma, 'La Sapienza' su ragazzo morto: Evento di venerdì non autorizzato

Milano, 24 giu. (LaPresse) - "Il tragico incidente costato la vita a Francesco Ginese addolora profondamente l'intera comunità universitaria che si stringe alla famiglia e agli amici del giovane. L'Ateneo pone al centro gli studenti, la loro formazione culturale e la loro crescita civile, garantendo per tutti l'agibilità democratica, nel rispetto della legalità, un valore che la Sapienza promuove e sul quale sono impegnati la maggior parte degli stessi studenti. Anche le attività non strettamente didattiche sono disciplinate; gli studenti possono chiedere di organizzare eventi, che sono autorizzati e sostenuti nel rispetto di tutte le regole previste per questo tipo di manifestazioni. L'iniziativa dello scorso venerdì notte è stata organizzata senza richiedere alcuna autorizzazione". È quanto si legge in una nota dell'Ufficio stampa e comunicazione dell'università "La Sapienza".(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata