Roma, incendio in zona industriale: 100 migranti sfollati
Le fiamme si sono sviluppate nella notte in un'ex fabbrica del quartiere Prenestino

Un incendio di vaste dimensioni si è sviluppato nella notte in una ex fabbrica del quartiere Prenestino di Roma, in via Collatina 385, e ha reso necessario sfollare una trentina di baracche adiacenti al luogo del rogo dove vivevano un centinaio di migranti. Dieci squadre dei vigili del fuoco sono intervenute per spegnere le fiamme. Sul posto anche polizia e 118 per accudire gli sfollati, tra i quali c'è stata tanta paura ma nessun ferito. Ancora incerte le cause del rogo che si è sviluppato poco prima di mezzanotte e rapidamente, a causa dei tanti rifiuti presenti negli scantinati dell'ex fabbrica. I migranti, in prevalenza etiopi ed eritrei, che occupavano lo stabile dove si sono sviluppate le fiamme, era stati tutti identificati un mese fa nell'ambito dei controlli per la sicurezza per il Giubileo. Nelle baracche adiacenti ai locali vivevano altri stranieri e rom. Tutti gli occupanti dei locali, alcuni dei quali intossicati in modo non grave, e delle baracche nelle immediate vicinanze della struttura sono stati sfollati e hanno passato la notte in strada.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata