Roma, gdf sequestra 275mila articoli contraffatti: un denunciato

Roma, 22 dic. (LaPresse) - Circa 275mila articoli contraffatti ed insicuri per gli utenti, specie i più piccoli, sono stati scoperti dai finanzieri del Comando provinciale di Roma nei pressi di via dell'Omo, alla periferia orientale della Capitale. Una persona è stata denunciata. La merce - costituita da giocattoli e prodotti elettronici - era pronta ad invadere i mercatini ed i negozi dei quartieri Esquilino, San Giovanni e nell'area Vaticana, in questi giorni presi d'assalto dalle famiglie e dai pellegrini in visita a Roma in occasione del Giubileo della Misericordia.

Le indagini delle fiamme gialle avevano preso le mosse da alcune spedizioni sospette arrivate all'aeroporto di Fiumicino e destinate a grossisti operanti a Roma.

I containers, con l'ingente partita di mercela merce del valore di oltre due milioni di euro, erano giunti dal Sud-Est Asiatico e stoccati in una delle vie del 'quadrilatero del falso' pronti per essere smerciati.

Tra i prodotti sequestrati peluche e bracciali elettronici contraffatti raffiguranti i noti personaggi dei Minions e di Peppa Pig, accessori per smartphone, nonché innumerevoli giocattoli di prima infanzia, come auto, moto e trenini telecomandati, aerei, droni, pistole, razzi, spille e palle luminose, pupazzi, chitarre elettriche, tutti sprovvisti del marchio 'CE', o con grafica 'CE' difforme da quella prescritta dalla normativa comunitaria di sicurezza.

Il responsabile del magazzino è stato denunciato per importazione e commercio nel territorio nazionale di prodotti contraffatti ed insicuri e frode in commercio, nonché segnalato in via amministrativa alla Camera di Commercio di Roma per aver apposto la falsa marcatura 'CE'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata