Roma, Gdf confisca beni per 2,4 mln a famiglia Casamonica-Guglielmi

Roma, 25 gen. (LaPresse) - Maxi sequestro al clan Casamonica- Guglielmi per un totale di 2,4 milioni di euro di beni. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma stanno eseguendo un decreto di confisca, emesso dal locale Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di Abramo di Guglielmi (classe 1974), alias “Marcello Casamonica”, della sorella Giulia (classe 1982) e del marito di quest'ultima, Romolo Cerello (classe 1982), appartenenti alla famiglia Casamonica-Guglielmi.

Le indagini, avviate dagli specialisti del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria nel 2015 e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia capitolina, sono state focalizzate sulla ricostruzione della 'carriera criminale' dei membri del nucleo familiare e hanno fatto emergere come, a fronte della titolarità, in via diretta o indiretta, di un ingente patrimonio mobiliare e immobiliare, taluni di essi non avessero percepito proventi leciti tali da giustificarne il possesso.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata