Esplosione in municipio a Rocca di Papa: gravi una bimba di 5 anni e il sindaco
Esplosione in municipio a Rocca di Papa: gravi una bimba di 5 anni e il sindaco

Sedici feriti in totale, tra cui altri due bambini nel comune in provincia di Roma. Una fuga di gas la causa della tragedia. La piccola, 5 anni, in prognosi riservata al Bambin Gesù. Il primo cittadino, ustionato, al Sant'Eugenio

Esplosione nel palazzo del Comune a Rocca di Papa, vicino Roma. Sedici i feriti: tra questi una bambina di 5 anni, trasportata in codice rosso dal 118 al Bambin Gesù per "un severo trauma facciale e cranico". E' in prognosi riservata e le condizioni, stando al comunicato dell'ospedale pediatrico romano, "sono stazionarie". La piccola, comunque, è vigile. Forse sarà necessario un intervento alla regione orbitale. Tra i feriti anche il sindaco del piccolo comune dei Castelli Romani, Emanuele Crestini che ha riportato gravi ustioni al volto e alle braccia. E' ricoverato al Sant'Eugenio.

Altri due bambini sono stati trasportati con mezzi propri a Frascati, un adulto trasportato a Tor vergata con ustioni e sei adulti medicati sul posto dal personale del 118 per traumi e ferite da vetri e calcinacci, che non necessitavano trasporto in ospedale. 

Un portavoce di Italgas informa che dai primi rilevamenti è stato possibile accertare che la dispersione di gas, da cui ha avuto origine l'esplosione, è stata provocata dal danneggiamento di una tubazione da parte di un'azienda terza, estranea a Italgas, che stava effettuando rilevazioni sul sottosuolo davanti al Municipio. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata