Roma, è ancora emergenza: si staccano frammenti del Passetto di Borgo
Dopo il crollo del tetto della Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, sono caduti pezzi di tufo tra il Vaticano e Castel Sant'Angelo. Nessuno è rimasto ferito

Se non fosse una banale coincidenza temporale, quella della caduta di frammenti di muro nel 'Passetto' nella zona Borgo di Roma, sarebbe passata come una notizia di scarsa importanza. Invece, dopo il crollo del tetto della Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, al Foro e dopo il distaccamento di una parte di parete della rupe tarpea, sotto al Campidoglio, il cedimento dei frammenti di tufo tra il Vaticano e Castel Sant'Angelo assume un'altra rilevanza.

Intorno alle 8.30 pezzetti di tufo sono quindi rotolati a terra, costringendo i vigili del fuoco e i vigili urbani a transennare l'area e a delimitata al traffico ai pedoni da via del Campanile a via dell'Erba. Nessuno è rimasto ferito. Chiesto l'intervento del servizio tecnico Vaticano e della sovrintendenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata