Roma, droga, picchia e violenta la sua compagna: arrestato 44enne

Roma, 23 dic (LaPresse) - Aveva iniziato la relazione con un 44enne che, dopo averla isolata dai suoi affetti, aveva cominciato a drogarla, a picchiarla e umiliarla al minimo pretesto, fino ad annullare la sua volontà. Quando la ragazza provava a ribellarsi, l'uomo la poneva di fronte alle sue paure, lasciandola sola in aperta campagna, riuscendo così a far sopportare alla donna ogni tipo di violenza, compresa quella sessuale. L'incubo per la ragazza è terminato alla fine di ottobre quando la vittima, dopo una notte di violenze, è riuscita a fuggire. Le indagini, svolte dagli agenti del commissariato di Tivoli, alle porte di Roma, diretto da Maria Chiaramonte, aiutati anche nella stesura della denuncia dagli psicologi del centro antiviolenza "Le Lune" di Guidonia, hanno permesso di ricostruire nel dettaglio le violenze subite per più di un anno dalla ragazza. Dagli accertamenti effettuati è altresì emerso che giù in passato l'uomo era stato protagonista di fatti simili. Raccolti tutti gli elementi è stata inviata una dettagliata informativa all'autorità giudiziaria che ha portato all'emissione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 44enne. Misura che è stata eseguita nella giornata di ieri dagli stessi investigatori del commissariato di Tivoli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata