Roma, donna incastrata in porte metro e trascinata: è grave
Una testimone: "Forse freni non funzionanti, treno vecchio"

E' stata gravemente ferita una donna rimasta incastrata con le buste della spesa tra le porte di un convoglio della metropolitana di Roma e trascinata per alcuni metri prima che il treno si fermasse. La donna è stata ricoverata in codice rosso all'ospedale San Giovanni. Al momento in cui è successo l'incidente, verso le 21, il servizio informazioni dell'Atac comunicava che "per consentire i soccorsi ad un viaggiatore, servizio sospeso tra stazioni San Paolo e Castro Pretorio" sulla linea B della metropolitana.
 

Una utente su facebook, Arianna Acciarino, che dice essere stata testimone dell'incidente, descrive quanto sarebbe accaduto sulla metropolitana: "Ho visto tutto purtroppo. Ero appena scesa dal treno. Qualche vagone più in fondo una signora è rimasta incastrata credo con una mano o un braccio e il treno è partito iniziando a trascinarla a terra. Abbiamo iniziato tutti a urlare e a fare gesti all'autista che non ci ha 'cagati', sicuramente dentro al treno qualcuno avrà pure provato a tirare il freno di emergenza, ma era un treno vecchio e chissà se funzionava. Ha superato la fine della banchina e l'ha sbattuta sul muro. Poco dopo si è fermato. Ci siamo affacciati e la signora era a terra tutta scomposta. Due della sicurezza sono andati da lei e ci hanno detto che stava male, ma almeno si muoveva ancora".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata