Roma, disoccupato minaccia di suicidarsi gettandosi da una gru

Roma, 15 mag. (LaPresse) - Un uomo italiano disoccupato è salito questa mattina su una gru e minaccia di gettarsi nel vuoto. L'uomo si trova all'interno di un cantiere nella zona di Torre in Pietra, a nord di Roma. Comunica con l'esterno solo attraverso dei volantini e minaccia di togliersi la vita se non riuscisse a parlare con qualche esponente delle istituzione. Sul luogo i carabinieri. Quando sono arrivati i carabinieri della compagnia di Civitavecchia, l'uomo, un italiano, ha lanciato un foglietto ai militari: "Non lavoro da 15 mesi - spiega nel messaggio - ho paura di perdere la casa, mia moglie, la famiglia". Nel messaggio l'uomo scrive di voler parlare con un rappresentante delle istituzioni, perché lo aiutino, altrimenti minaccia il suicidio. Sul posto anche i vigili del fuoco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata