Roma, disabile incatenata al Campidoglio: "Mi vogliono sgomberare"

"Mi hanno rifiutato la richiesta di casa popolare, sono in uno stabile occupato e mi vogliono sgomberare". Questo il motivo per cui Giuseppina Pasquali, 77 anni, si è incatenata al Campidoglio insieme ad altre due donne in segno di protesta contro la decisione di sgomberare il luogo dove vive. "Dopo sei anni che siamo lì, abbiamo la residenza, ci dicono pure che siamo cattiva gente", ha spiegato la donna che ha dichiarato di avere vari problemi di salute tra i quali un enfisema e l'asma.