Roma, Ncc in rivolta: bruciato il manichino di Di Maio

Sono giorni che va avanti la protesta degli Ncc contro l'emendamento che li obbliga al rientro in rimessa dopo ogni corsa. Durante le proteste, i manifestanti hanno prima impiccato e poi dato fuoco al manichino di Di Maio. Durante la manifestazione in piazza della Repubblica a Roma, un conducente si è cosparso di benzina e ha minacciato di darsi fuoco. Secondo le forze dell'ordine, in totale erano circa una settantina di persone e ci sono stati dei momenti di tensione quando la polizia ha cercato di liberare la piazza. Una trentina di manifestanti si sono poi spostati davanti alla stazione Termini, prima di disperdersi.