Roma, denunciato Valerio Merola per evasione fiscale da 4.6 milioni

Roma, 30 ago. (LaPresse) - Il noto presentatore televisivo Valerio Merola ha evaso 4,6 milioni di euro ed Iva per 1,5 milioni tramite una residenza fittizia nel Principato di Monaco. Merola infatti, aveva dichiarato di essere residente all'estero, ma svolgeva l'attività in Italia, nascondendo i redditi dietro società appositamente create e fatte amministrare da prestanomi, senza presentare alcuna dichiarazione fiscale né, tantomeno, versare le imposte. I finanzieri hanno interrogato banche dati, monitorato spese e luoghi di frequentazione dell'artista e individuato numerosi conti correnti e rapporti finanziari intestati a se stesso o alle società schermo, ma da lui gestiti, sui quali sono confluiti i compensi in nero non dichiarati al fisco. L'indagine è conclusa: Merola rischia un rinvio a giudizio per omessa dichiarazione, mentre sul piano civile saranno effettuati tutti gli accertamenti e potrebbero essere decisi anche dei sequestri di beni, il presentatore potrebbe poi anche scegliere di transare come molti altri suoi colleghi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata