Roma, crolla palazzina: almeno quattro persone ferite
Il cedimento della struttura è avvenuto forse per l'esplosione di una caldaia

Crollo in una palazzina a Roma in  via Palata, nella zona La Rustica della Capitale intorno alle 10.30. Il cedimento della costruzione è avvenuto in un locale sottoscala che sarebbe stato adibito ad appartamento.  Quattro persone sono state portate in ospedale dopo il crollo a Roma in un sottoscala di una palazzina in via Palata, adibito adalloggio. A quanto si apprende dal 118 della capitale, una donna ventenne è stata trasportata 25 codice rosso al Casilino con un trauma cranico, un uomo sui 35-40 anni in codice rosso al Pertini con trauma cranico, un altro sui 75 anni in codice  rosso a Tor Vergata con più traumi, un uomo sui 30 anni al Pertini in codice giallo con diversi traumi. "Abbiamo sentito un boato terribile, come se crollasse la casa. Abbiamo pensato a una fuga di gas", hanno detto abitanti vicino al palazzo ai microfoni di Sky Tg24.

 

Sul posto, al momento sono ancora presenti 118, vigili del fuoco e forze di polizia che cercano altre persone che potrebbero essere rimaste ferite dopo il crollo. Sono state sentite esplosioni in concomitanza con il cedimento: in corso indagini per accertare la causa dell' esplosione. Fra le prime ipotesi ancora da accertare, al vaglio degli investigatori, sulla causa del crollo nella palazzina, ci sarebbe l'esplosione di una caldaia.  "Nel piano seminterrato, dove sono stati sembra ricavati 3 alloggi, in uno di questi appartamenti, per una fuga di gas c'è stato un innesco, e si è verificata una esplosione", hanno detto i vigili del fuoco,  ai microfoni dei giornalisti, sulla dinamica del cedimento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata