Roma, corruzione in appalti: a giudizio ex capo dei vigili
Giuliani avrebbe ricevuto denaro per assegnare all'azienda 'Sicurezza e Ambiente' l'appalto della pulizia delle vie

L'ex comandante dei vigili di Roma, Angelo Giuliani, è stato rinviato a giudizio per corruzione e falso, e comparirà davanti ai giudici della seconda sezione penale del tribunale di Roma il prossimo 29 settembre. Secondo l'accusa avrebbe ricevuto denaro per assegnare all'azienda 'Sicurezza e Ambiente' l'appalto della pulizia delle vie dopo gli incidenti stradali. Imputati nel processo anche i tre dirigenti dell'azienda in questione e l'ex vice di Giuliani, Donatella Scafati.

LEGGI ANCHE Rai, perquisizioni gdf su funzionari indagati per corruzione

Nel corso dell'udienza davanti al gup una persona è stata prosciolta (Giovanni Bort) e due imputati, giudicati con rito abbreviato, sono stati assolti perché 'il fatto non sussiste' (Alfredo Meocci e Maurizio Sozi).

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata