Roma, celebrazioni per ricordare vittime della strage di Nassiriya

Roma, 12 nov. (LaPresse) - Una corona di alloro è stata deposta sulla tomba del Milite Ignoto a Roma per ricordare le vittime della strage di Nassiriya in occasione della "Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace". Esattamente 10 anni fa nell'attentato di Nassiriya in cui persero la vita 28 persone: 19 italiani tra carabinieri, militari dell'esercito e civili, e 9 iracheni. Presente alle celebrazioni il ministro della Difesa, Mario Mauro che ha posto l'accento sul fatto che quella non fu una guerra ma una missione di pace, strumento questo che deve essere il mezzo per combattere le guerre. Napolitano ha inviato per l'occasione un messaggio a Mauro nel quale definisce l'attentato di Nassiriya "una inaccettabile e vile barbarie".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata