Roma, camera ardente di Giuliano Gemma: proiezioni di suoi film

Roma, 6 ott. (LaPresse) - E' stata allestita in Campidoglio a Roma la camera ardente di Giuliano Gemma, morto la sera del 1 ottobre, dopo un incidente stradale a Cerveteri (Roma), sul litorale laziale. Gemma è stato trasportato all'ospedale di Civitavecchia, ma, a causa delle ferite riportate, per l'attore non c'è stato nulla da fare. L'attore, che aveva compiuto il 2 settembre 75 anni, è stato un grande protagonista del western all'italiana. Nella sala della Promoteca sono state fatte scorrere le immagini e le foto tratte dai numerosi film nei quali ha recitato nel corso della lunga carriera. Presenti Vera, la figlia dell'attore e la moglie Barbara Richerme. Per gli amici, fra gli altri, l'attore e regista Alessandro Haber. I funerali si terranno lunedì alle 10 a Santa Maria dei Miracoli in Piazza del Popolo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata