Roma, cacciato di casa da compagna aggredisce poliziotti: arrestato

Roma, 14 set. (LaPresse) - Cacciato di casa dalla sua compagna, ha aggredito con calci e pugni i poliziotti. È successo tutto nella notte scorsa in un appartamento di Centocelle, a Roma. Una ragazza di origine peruviana, stanca delle continue liti con il suo convivente, ha chiamato la polizia. Gli agenti sono stati aggrediti dall'uomo, 39enne peruviano quando era ormai sulle scale. I poliziotti sono stati portati al pronto soccorso e l'aggressore arrestato per oltraggio, resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata